Anpas-Servizio-Civile

Anpas Piemonte offre 326 posti per il servizio civile

TORINO 26 MAG – Opportunità di servizio civile nazionale in Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) per ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti. Anpas con oltre 2.700 posti si conferma il primo Ente in Italia. Nelle Pubbliche Assistenze Anpas del Piemonte sono 326 i posti disponibili. Si potrà presentare domanda entro le ore 14 del 26 giugno, i settori di attività sono iservizi di emergenza 118 e di trasporto socio sanitario di tipo ordinario come servizi di accompagnamento per visite, terapie e dialisi. Un anno di crescita civile e formativa, di alto valore sociale ed educativo e di cittadinanza attiva. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto anni (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e in possesso dei seguenti requisiti: cittadini italiani, cittadini degli altri paesi dell’Unione europea, cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti e non aver riportato condanne. La durata del servizio è didodici mesi, 30 ore settimanali. Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.I progetti di servizio civile nazionale in Anpas, approvati e finanziati, che riguardano l’ambito del socio sanitario sono: “Compagni nel viaggio” (44 posti), “Si viene e si va” (49 posti), “Strada facendo vedrai” (50 posti), “Un sorriso e una parola” (38 posti).

Tali progetti prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto. I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 sono: “Mi fido di te” (50 posti), “Dopo il viaggio” (49 posti) e“Vado al massimo” (46 posti).Questi progetti includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118.

I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da un’adeguata formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto. Le lezioni teorico-pratiche riguarderanno, tra gli altri argomenti, la gestione dell’emergenza, la rianimazione, l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno, il trattamento del paziente traumatizzato, la comunicazione e la relazione d’aiuto.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto prescelto, deve pervenire alla stessa entro le ore 14 del 26 giugno 2017.

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Compagni nel viaggio” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Casale (3); Servizio Radio Emergenza Grignasco (3); Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante Nebbiuno (5); Novara Soccorso (5); Volontari Soccorso Cusio Sud-Ovest San Maurizio d’Opaglio (4); Croce Verde Gravellona Toce (3); Corpo Volontari del Soccorso Omegna (2); Corpo Volontari Soccorso Ornavasso (2); Squadra Nautica Salvamento Verbania (3); Croce Verde Verbania (2); Corpo Volontari del Soccorso Villadossola (4);

Volontari Assistenza Pubblica Ciglianese (3); Volontari del Soccorso Bassa Valsesia Serravalle Sesia (2); Pubblica Assistenza Trinese (3).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Si viene e si va” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Bianca Acqui Terme (4); Croce Verde Alessandria (4); Croce Verde Arquata Scrivia (2); Croce Verde Cassano Spinola (2); Croce Verde Felizzano (2); Croce Verde Ovada (4); Croce Verde Stazzano (1); Avis Primo Soccorso Valenza (4); Croce Verde Villalvernia (1); Croce Verde Asti (5); Croce Verde Onlus Mombercelli (4); Croce Verde Montemagno (1); Croce Verde Nizza Monferrato (4); Croce Bianca Ceva (1); Volontari del Soccorso Dogliani (2); Gruppo Volontari del Soccorso Clavesana (2); Croce Bianca Fossano (4); Volontari Valli Monregalesi Villanova Mondovì (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Strada facendo vedrai” (sociale) e numero di posti disponibili:

Volontari Soccorso Sud Canavese Caluso (2); Vasc Volontari Assistenza e Soccorso Caravino (4); Ivrea Soccorso (2); Croce Bianca Orbassano (4); Croce Bianca Rivalta di Torino (3); Croce Verde Cascine Vica Rivoli (7); Croce Verde Bessolese Scarmagno (1); Croce Giallo Azzurra Torino (3); Croce Verde Torino (14); Croce Bianca del Canavese Valperga Canavese (2); Croce Verde Vinovo (3); Croce Bianca Volpiano (5).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Un sorriso e una parola” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Bricherasio (3); Croce Verde Cavour (3); Croce Verde Cumiana (4); Croce Verde None (4); Croce Verde Perosa Argentina (4); Croce Verde Pinerolo (6); Croce Verde Porte (4); Croce Verde Bagnolo Piemonte (2); Croce Verde Saluzzo (6); Croce Verde Saluzzo Sezione Sanfront (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Mi fido di te” (emergenza) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Bricherasio (3); Vasc Volontari Soccorso e Assistenza Caravino (2); Croce Verde Cavour (3); Croce Verde Cumiana (2); Croce Verde None (2) Croce Bianca Orbassano (4); Croce Verde Perosa Argentina (2); Croce Verde Pinerolo (6); Croce Verde Porte (2); Croce Bianca Rivalta di Torino (3); Croce Verde Cascine Vica Rivoli (4); Pubblica Assistenza Sauze d’Oulx (1); Croce Verde Bessolese Scarmagno (2); Croce Verde Torino (6); Croce Bianca del Canavese Valperga C.se (2); Croce Verde Vinovo (3); Croce Bianca Volpiano (3).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Dopo il viaggio” (emergenza) e numero dei posti disponibili

Croce Bianca Acqui Terme (5); Croce Verde Alessandria (3); Croce Verde Arquata Scrivia (2); Croce Verde Cassano Spinola (2); Croce Verde Felizzano (4); Croce Verde Ovada (4); Croce Verde Stazzano (1); Avis Primo Soccorso Valenza (2); Croce Verde Villalvernia (1); Croce Verde Asti (4); Croce Verde Onlus Mombercelli (4); Croce Verde Montemagno (2); Croce Verde Nizza Monferrato (5); Croce Verde Bagnolo Piemonte (2); Croce Bianca Ceva (1); Volontari del Soccorso Clavesana (2); Volontari del Soccorso Dogliani (1); Croce Bianca Fossano (2); Croce Verde Saluzzo (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Vado al massimo” (emergenza) e numero dei posti disponibili:

Croce Verde Casale Monferrato (3); Servizio Radio Emergenza Grignasco (3); Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante Nebbiuno (5); Novara Soccorso (5); Volontari Soccorso Cusio Sud-Ovest San Maurizio d’Opaglio (4); Volontari Soccorso Sud Canavese Caluso (2); Ivrea Soccorso (2); Croce Verde Gravellona Toce (3); Corpo Volontari del Soccorso Omegna (2); Corpo Volontari Soccorso Ornavasso (2); Squadra Nautica Salvamento Verbania (3); Croce Verde Verbania (2); Corpo Volontari del Soccorso Villadossola (2); Volontari Assistenza Pubblica Ciglianese (3); Volontari del Soccorso Bassa Valsesia Serravalle Sesia (2); Pubblica Assistenza Trinese (3).

Redazione

volontari_croce_verde_none

La Croce Verde None cerca volontari: il 16 ottobre l’open day

NONE (TO) 12 OTT – La Pubblica Assistenza Anpas Croce Verde None cerca nuovi volontari e invita i cittadini presso la propria sede di via Santarosa, 74 a None per assistere alle serate informative del 13, 20 e 27 ottobre, nonché a partecipare all’Open Day del 16 ottobre. Durante l’Open Day, a partire dalle ore 14, verranno presentati al pubblico le attività e i servizi della pubblica assistenza di None, si terranno delle dimostrazioni di soccorso, saranno premiati i disegni dei bambini e verrà offerto un rinfresco.

Le serate informative, con inizio alle ore 20.45, saranno a cura di volontari istruttori 118 e tratteranno diversi argomenti. Il 13 ottobre verranno mostrate le pratiche di rianimazione cardiopolmonare con l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno. Il programma del 20 ottobre prevede le manovre di disostruzione pediatrica e infine la serata del 27 ottobre verterà sulle nozioni di primo soccorso, sui comportamenti corretti da tenere in caso di emergenza sanitaria e sulla chiamata al 118.

Per maggiori informazioni contattare la Croce Verde None, tel. 011-9864996, email info@croceverdenone.org, www.croceverdenone.org.

Redazione

 

La Croce Verde None può contare sull’impegno di 101 volontari, di cui 41 donne grazie ai quali annualmente svolge circa 5 mila servizi. Si tratta di trasporti in emergenza-urgenza 118, servizi socio sanitari, assistenza a eventi e manifestazioni con una percorrenza di circa 158mila chilometri.

ambulanza1

Da Fondazione Crt 29 ambulanze per Piemonte e Valle D’Aosta

TORINO 9 GIU – Sono ben 29 le ambulanze che tra pochi giorni entreranno in servizio in Piemonte e Valle d’Aosta grazie al progetto ‘Missione Soccorso’ della Fondazione Crt, che quest’anno ha investito 1 milione e 450 mila euro per l’acquisto di nuovi mezzi di primo soccorso per le associazioni di volontariato convenzionate con il sistema del 118. “È grazie al lavoro di squadra che è stato possibile fare del 118 un modello di riferimento a livello nazionale – ha detto il Segretario Generale della Fondazione Crt,) Massimo Lapucci -. La Fondazione Crt è al fianco della rete di primo soccorso, e queste 29 nuove ambulanze sono un ‘polmone’ importante per mantenere l’efficienza del servizio d’emergenza sanitario in Piemonte e Valle d’Aosta”.
La Fondazione Crt garantisce da oltre 10 anni il ricambio delle autoambulanze non più convenzionabili – circa un quinto del totale – operanti sul territorio, 24 ore su 24. Dal 2002 a oggi, il bando ha permesso l’acquisto di 459 ambulanze, con un investimento di oltre 20 milioni di euro da parte della Fondazione Crt.

Redazione

CroceVerdeTorino5

La Squadra di Montagna della Croce Verde Torino compie 90 anni

TORINO 2 MAG – La Squadra di Montagna della Croce Verde Torino si appresta a festeggiare, con una serie di eventi, i 90 anni dalla nascita, avvenuta 1926 come Gruppo Escursionistico Alpinistico Croce Verde. Il primo incontro si è svolto il 30 aprile, a Prali, con il pranzo di fine stagione sciistica al quale hanno partecipato oltre 100 volontari.

Per il 9 luglio la Squadra di Montagna della Croce Verde organizza un’impegnativa escursione a piedi aperta a tutti, 1.300 metri di dislivello da percorrere in circa 6 ore, da Clavière a Bardonecchia, per ricordare gli inizi del gruppo.

La celebrazione ufficiale del 90° anniversario si terrà invece a ottobre con un convegno sulla storia del soccorso piste dal 1930 a oggi.

 

La Squadra di Montagna della Croce Verde Torino, nata nel 1926, è tra le squadre di soccorso più vecchie d’Europa. Negli anni Trenta inizia a operare sulle piste da sci nella stazione del Sestriere. È conservata negli Archivi della Croce Verde la richiesta ufficiale dello Sci Club Sestriere per l’assistenza alla “Coppa del Re” del 1935.

Dal 1947 l’attività della Squadra di Montagna prosegue ininterrotta, ampliando la propria presenza in molte stazioni sciistiche piemontesi: Clavière, Cesana, Sauze d’Oulx, Chiomonte Frais, Bardonecchia, Beaulard, Pian Gelassa, Ala di Stura, Locana, l’Aquila, Pian Neiretto, Genevris, Montoso, San Sicario, Sestriere, Pragelato, Prali, Crissolo, alcune delle quali oggi non sono più attive. Per un lungo periodo operò anche a Cervinia. L’attività di soccorso è da sempre molto intensa, arrivando a curare in qualche stagione invernale, la gestione del soccorso di ben 10 stazioni contemporaneamente. I dati a disposizione riportano che dalla stagione 1954/1955 all’ultima 2015/2016 sono state effettuate oltre 67mila giornate di servizio e oltre 36mila interventi.

La Squadra di Montagna ha inoltre prestato servizio durante grandi eventi sportivi: continuativamente dal 1993 al 2011 alla Coppa del mondo di sci alpino presso Sestriere e Via Lattea; Campionati del mondo di sci alpino tenuti nel 1997 in Via Lattea; Test Events del 2005; patroller (controllo degli sciatori sulle piste esoccorso degli infortunati, primi operatori a intervenire) alle Olimpiadi invernali di Torino 2006; patroller alle Universiadi del 2007; patroller ai Campionati italiani disabili del 2008.

La formazione tecnica e sanitaria, fornita dalla Scuola soccorso piste Anpas “Pino Peirasso”, è riconosciuta e certificata dalla Regione Piemonte, secondo lo standard formativo regionale e la Legge Regionale 2/2009 che ha definito in maniera puntuale le conoscenze che l’operatore del soccorso piste deve avere per ottenere l’abilitazione.

Redazione


Spazio elettorale a pagamento elezioni amministrative 2016

elisoccorso

La Croce Bianca del Canavese domenica festeggia a Valperga (TO) i suoi primi 40 anni

TORINO 10 NOV  – Grande festa domenica prossima a Valperga (TO) per i 40 anni della Croce Bianca del Canavese. Per l’occasione saranno inaugurati i nuovi automezzi dell’associazione, un’ambulanza per il soccorso sanitario dotata di defibrillatore semi automatico, un’autovettura per i servizi socio sanitari e un pulmino attrezzato per il trasporto delle persone disabili. Il programma della giornata, che si svolgerà in collaborazione con l’associazione “Amici di San Martino”, prevede il ritrovo alle ore 9.30 presso la sede della Croce Bianca in Frazione Gallenca 64 a Valperga e alle 10.15 l’aperitivo nei locali della Società Operaia “C’era una volta”. Alle ore 11.10 si assisterà alla funzione religiosa presso la Cappella di San Martino a Valperga e alla benedizione dei nuovi mezzi. A seguire il pranzo sociale nella tensostruttura allestita nel cortile della Croce Bianca del Canavese. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, apertura dei giochi per grandi e piccini, castagnata, vin brulé e tante sorprese. «Siamo lieti di aver raggiunto questo rilevante traguardo – commenta il presidente della Croce Bianca del Canavese Antonio Arcuri e credo sia doveroso un ringraziamento  ai soci fondatori e a tutti i volontari che quotidianamente con impegno e dedizione prestano servizio a favore della comunità canavesana».

La Croce Bianca del Canavese, associata Anpas, può contare sull’impegno di 86 volontari, di cui 31 donne, grazie ai quali annualmente svolge oltre 11mila servizi. Sono trasporti in emergenza-urgenza 118, servizi socio sanitari, assistenza a eventi e manifestazioni. La Croce Bianca del Canavese è dotata di sei ambulanze, due mezzi attrezzati per trasporto disabili e sei autoveicoli per servizi ordinari i quali, nel solo 2014, hanno percorso oltre 454mila chilometri.

Redazione


INVERNO

ambulanza

Sindaco albese soccorre 2 uomini a La Loggia (TO), ma lo pestano e rapinano.

TORINO 08 GIU – Brutta avventura per  il sindaco di Corneliano d’Alba Edgardo Tiveron a La Loggia (TO): si è fermato con l’auto per prestare soccorso ad un uomo a terra e un altro che chiedeva aiuto, ma i due lo hanno rapinato di cellulare e portafoglio, e picchiato provocandogli diverse fratture.  Insieme al sindaco c’era anche un autostoppista a cui aveva dato un passaggio: i due sono stati spinti in auto e portati in una stradina, dove è avvenuta la rapina e il pestaggio.

Redazione

cc

Soccorre il ladro che gli stava svaligiando casa. E’ accaduto stanotte a Chianocco

CHIANOCCO (TO) 26 FEB – Soccorre il ladro che voleva svaligiargli la casa. L’incredibile vicenda è accaduta la notte scorsa intorno alle ore 2 a Chianocco,in Val di Susa. TaulantGoshja, 28 anni, albanese, abitante a Torino, senza precedenti penali, insieme a due complici non ancora identificati, ha fatto irruzione in un’abitazione per rubare. Il proprietario si è svegliato a causa dei rumori e ha sorpreso i tre topi d’appartamento mentre frugavano nei cassetti. I tre sono scappati con il portafogli della vittima, ma Goshja è inciampato nei gradini della scala esterna ed è caduto da un’altezza di circa 2,5 m: ha battuto violentemente la testa ed è rimasto immobile  a terra. Il proprietario gli ha prestato i primi soccorsi e contestualmente ha chiamato i Carabinieri. I militari della Compagnia di Susa hanno sequestrato alcuni oggetti da scasso e hanno arrestato Goshja. L’uomo è stato trasportato dal 118 all’ospedale di Susa, dove gli sono state riscontrate un’escoriazione frontale dx, parieto-occipitale dx, tumefazione e piccola lacerazione labbro superiore  dx, frattura scomposta base 3 e 5 metacarpo mano destra, il tutto per una prognosi di 30 giorni.

 

Redazione