smog

Smog a Torino, domani blocchi per gli euro 3 diesel

TORINO 13 DIC – Scatta domani a Torino, per ridurre l’inquinamento atmosferico, il blocco dei veicoli privati diesel Euro 3, dalle 8 alle 19 festivi compresi, e dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 per il trasporto merci.
Il provvedimento è stato deliberato questa mattina dalla giunta comunale ed è stato preso in base al protocollo regionale antismog, che prevede appunto lo stop ai veicoli diesel euro 3 al superamento dei 50mg/m3 per più di 7 giorni consecutivi. Per i veicoli Euro 0, 1 e 2, invece, il blocco viene esteso dalle 8 alle 19 e non dale 9 alle 17 come previsto in un primo momento.
Il blocco viene revocato in caso di sciopero dei mezzi pubblici e, dunque, non sarà in vigore venerdì.

Redazione

sindaco brignolo

Asti, il meteo spazza via le limitazioni del traffico. Restano gratis i bus fino al 6 gennaio

ASTI 04 GEN – Sono state revocate con due giorni d’anticipo le limitazioni al traffico ad Asti disposte dall’ordinanza del sindaco Fabrizio Brignolo. E’ lo stesso primo cittadino ad annunciarlo, spiegando che le condizioni meteo hanno consentito ”di far rientrare l’emergenza inquinamento da polveri sottil”. La concentrazione di 63 microgrammi di Pm10 raggiunta il 30 dicembre, ieri è scesa a 22. Alla buona notizia, se ne aggiunge però un altra. “Gli autobus urbani – ha detto Brignolo – saranno comunque gratuiti fino al 6 gennaio”.

Redazione

arpa

Arpa: ”Allarme smog a San Damiano d’Asti”

ASTI  24 FEB – Allarme rosso smog per il comune di San Damiano d’Asti: secondo Arpa Pimonte  la zona presenta livelli d’inquinamento simili ad alcune aree di Alessandria e alla zona di Torino Consolata. Oggi l’agenzia ambientale regionale ha tenuto una conferenza stampa proprio per illustrare la particolarità dei dati sulla qualità dell’aria del piccolo Comune astigiano. “I livelli critici di benzene e pm10 – ha sottolineato la dirigente Arpa Mariuccia Carla Cirio – non si abbassano nemmeno di notte”. Le possibili cause sono da individuare non soltanto nel traffico veicolare o nella presenza di quattro aziende che lavorano vernici e materie plastiche, ma soprattutto nella conformazione del Comune stesso.

Redazione