polizia

San Salvario, due agenti fuori servizio bloccano ladro marocchino dopo scippo

TORINO 20 OTT . Ha scippato due giovani del cellulare in San Salvario, ma è stato bloccato da due agenti di Polizia fuori servizio. Protagonista del crimine un marocchino 22enne, che poco prima dell’una di notte in via Nizza ha visto due ragazzi che visionavano delle foto sul cellulare e glielo ha rubato: preos lo smartphone, lo straniero è fuggito percorrendo via Saluzzo. La vittima e il suo amico hanno inseguito il ladro sebbene siano stati ostacolati da una quarta persona presente sul posto ma rimasta ignota. Due poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Torino, liberi dal servizio, hanno visto il fuggitivo e si sono uniti agli inseguitori. Gli agenti sono riusciti a bloccare l’uomo e la vittima è rientrata in possesso del suo cellulare. Il ventiduenne marocchino, con precedenti di polizia, è stato arrestato per furto con strappo.

Redazione

polizia

Ladro di rame si getta nella Dora: continuano le ricerche

TORINO 15 GIU – Aveva appena rubato rame in un ospedale di Torino e per sfuggire alla Polizia si è buttato nel fiume Dora, facendo perdere le proprie tracce. Per ora le ricerche del fuggiasco da parte di Polizia, 118 e vigili del fuoco non hanno avuto esito.  Il ladro si è buttato nel tratto del fiume all’angolo tra corso Umbria e corso Svizzera, dove l’acqua non è alta ma la corrente è molto forte. Ricercato anche un complice, riuscito a far perdere le proprie tracce prima che l’uomo si gettasse in acqua.

Redazione

polizia

Prova a derubare una ragazza sul 52 e la colpisce con una cinghiata:arrestato

TORINO 28 MAG – Ha provato a derubare una ragazza sulla linea 52, ma è stato scoperto e così non ha esitato a colpire la sua vittima con una cinghiata alla fronte. Il fatto è avvenuto ieri sera e lo squilibrato autore del gesto è un italiano di 37 anni. Non pago, il ladro è sceso dal bus, rompendo una spazzola tergicristallo del mezzo ed ha tentato di appiccare un incendio con un accendino. La Polizia è riuscita a bloccare l’uomo, che ora dovrà rispondere di percosse, danneggiamento aggravato ed interruzione di pubblico servizio.

Redazione


Spazio elettorale a pagamento elezioni Comunali di Torino 2016


piede


 


 

volante cc

Giaveno (TO), il ladro è recidivo ma il giudice lo rimette ai domiciliari

TORINO 18 APR – Aveva ottenuto il permesso giornaliero dai domiciliari per fare la spesa, ma ha usato male questo beneficio, derubando invece la vicina di casa di Giaveno (TO). I Carabinieri non hanno potuto far altro che arrestare l’uomo, un italiano di 48 anni, che era detenuto in casa per furto. Scoperto dalla vicina mentre rovistava in camera da letto, il pregiudicato è fuggito seguito dal fratello della vittima. I militari lo hanno rintracciato in casa, dove gli hanno notificato un nuovo arresto. Ma al ladro recidivo andrà bene ancora una volta, perché non andrà in carcere: il giudice per lui ha nuovamente disposto i domiciliari.

Redazione

affitto barca diano marina

cc 1

Rocchetta Tanaro(AT), coltello in pugno rapina anziano solo: è caccia all’uomo

ASTI 19 GEN – Ennesima vile rapina ad un anziano solo nell’Astigiano: la scorsa notte, nella sua casa di frazione Cornalea a  Rocchetta Tanaro, un 83 enne è stato rapinato da un bandito armato di coltello.  Il ladro si è introdotto nell’abitazione, ma è stato scoperto mentre frugava in un armadio: da qui la minaccia arma in pugno da parte del malvivente, che si è fatto consegnare i contanti che erano in casa, circa 350 euro. Il ladro è poi  fuggito. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Castello d’Annone e ora è caccia all’uomo.
Redazione
rifiuti cc

Cuneo, i CC sventano furto e identificano un ladro della banda: è un ‘sinti’ del Passatore

CUNEO 10 DIC – Grazie a delle tracce di sangue lasciate su un’auto rubata è stato identificato e arrestato uno dei componenti della banda che alcune settimane fa ha messo a segno un furto in una villa a Cervasca, nel Cuneese. Si tratta di un pregiudicato di 21 anni, di origine sinti, domiciliato nel campo di Passatore nei pressi di Cuneo. I Carabinieri sono arrivati al malvivente dopo un’articolata indagine: i militari in pattuglia avevano sorpreso la banda durante il furto, dopo che la stessa aveva già ripulito un appartamento di  tv, computer e orologi di valore; dopo una breve fuga  a piedi, la banda aveva rubato un’auto posteggiata nelle vicinanze, su cui sono state trovate le tracce di sangue che hanno permesso di risalire all’identità di uno dei componenti del gruppo. L’azione dei CC prosegue per identificare tutti i componenti della banda e per verificare se possa essere dietro ad altri furti in appartamento.

Redazione

volante cc

Tenta un furto acrobatico in un palazzo a Ciriè, ma cade. Denunciato 17 enne italiano

TORINO 5 SET – Tenta un furto acrobatico, ma perdere l’equilibrio e cade. Poteva finire in tragedia il furto in un appartamento al primo piano di un palazzo a Cirié da parte di un 17 enne italiano. Dopo essersi  arrampicato  da un balcone,il ladro  è stato sorpreso dal proprietario, ed  ha perso l’equilibrio, cadendo. A soccorrere il giovane i Carabinieri: trasportato dal 118 nell’ospedale cittadino, le sue condizioni non sono gravi, nonostante la caduta. Il ladro è stato denunciato per tentato furto.

Redazione

louis vuitton

Ruba da Louis Vuitton una borsa da 2 mila euro, serbo arrestato a Torino

TORINO 18 GIU – Grazie ad un dispositivo elettronico che neutralizza l’antitaccheggio (‘skimmer’) nascosto sotto la camicia, un cittadino serbo è riuscito a rubare  una borsa da 2mila euro nel negozio Louis Vuitton della centrale via Roma a Torino. Il ladro tecnologico è stato però scoperto e bloccato dalla Polizia. Il prezioso oggetto è stato restituito al negozio ed il ladro arrestato con l’accusa di furto aggravato. Il soggetto ha alle spalle numerosi precedenti.

Redazione

cc

Preso il ”ladro del supermercato” a Nichelino (TO), un cubano di 26 anni

NICHELINO (TO) 11 MAG – Un cubano di 26 anni è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di aver rubato la borsa dall’auto di una donna intenta a caricare la spesa nel parcheggio di un supermercato a Nichelino (TO). I militari tenevano da qualche tempo sotto controllo l’area per la segnalazione di numerosi furti, tutti messi a segno con la stessa tecnica. Si sospetta  che possa essere un ladro seriale.

Redazione

 

cc

Soccorre il ladro che gli stava svaligiando casa. E’ accaduto stanotte a Chianocco

CHIANOCCO (TO) 26 FEB – Soccorre il ladro che voleva svaligiargli la casa. L’incredibile vicenda è accaduta la notte scorsa intorno alle ore 2 a Chianocco,in Val di Susa. TaulantGoshja, 28 anni, albanese, abitante a Torino, senza precedenti penali, insieme a due complici non ancora identificati, ha fatto irruzione in un’abitazione per rubare. Il proprietario si è svegliato a causa dei rumori e ha sorpreso i tre topi d’appartamento mentre frugavano nei cassetti. I tre sono scappati con il portafogli della vittima, ma Goshja è inciampato nei gradini della scala esterna ed è caduto da un’altezza di circa 2,5 m: ha battuto violentemente la testa ed è rimasto immobile  a terra. Il proprietario gli ha prestato i primi soccorsi e contestualmente ha chiamato i Carabinieri. I militari della Compagnia di Susa hanno sequestrato alcuni oggetti da scasso e hanno arrestato Goshja. L’uomo è stato trasportato dal 118 all’ospedale di Susa, dove gli sono state riscontrate un’escoriazione frontale dx, parieto-occipitale dx, tumefazione e piccola lacerazione labbro superiore  dx, frattura scomposta base 3 e 5 metacarpo mano destra, il tutto per una prognosi di 30 giorni.

 

Redazione