grandine

Piemonte nella morsa del caldo: picco di calore venerdì, temporali solo da lunedì

TORINO 20 GIU –  Anche se solo domani sarà ufficialmente estate, in Piemonte da alcuni giorni si registrano temperature proprie di fine luglio. Colpa dell’alta pressione di origine africana, che ha fatto risalire le temperature anche sulla nostra regione a valori record per il periodo : oggi massime oltre i 36 gradi a Villanova Solaro, nella pianura cuneese, 35 a Sezzadio, nell’Alessandrino, 34.2 nel centro di Torino. L’apice della nuova ondata di caldo è atteso per le giornate di venerdì e sabato, con massime tra i 33 e i 37 gradi in tutte le zone di pianura e bassa collina. Lo zero termico non scenderà mai sotto quota 4.300 metri. Assai scarsa la possibilità di temporali nei prossimi giorni, che saranno comunque sporadici, di breve durata e limitati alle vallate alpine. Da lunedì l’instabilità temporalesca invece aumenterà in modo consistente, dando un po’ di refrigerio a questo anticipo d’estate.

Redazione

agricoltura

Coldiretti: ”La siccità mette a rischio il ‘Made in Piemonte’.”

TORINO 1 FEB – La perdurante siccità sta mettendo a rischio alcune colture in Piemonte. Lo denuncia Coldiretti Piemonte, per bocca del suo presidente Delia Revelli. “Gli ortaggi invernali – dice la leader regionale dei coltivatori diretti  – sono già in sofferenza e nei prossimi mesi servirà disponibilità idrica per il mais e la soia”. Si teme ora per un ritorno improvviso del freddo, dopo il caldo anomalo di questo inverno che ha portato molte piante già a gemmare e quindi ad essere più vulnerabili alle basse temperature. “Gli effetti dei cambiamenti climatici – aggiunge il direttore di Coldiretti Piemonte Antonio De Concilio – impongono di badare, più che mai, al risparmio energetico e di mettere in campo interventi strutturali come previsto dal Psr (Piano di Sviluppo Rurale) del Piemonte e del Piano Irriguo Nazionale, richiesto dall’Anbi (Associazione nazionale consorzi gestione tutela territorio ed acque irrigue.”

Redazione

artic

Clima ‘pazzo’, oggi l’apice di un bollente novembre: 24° a Torino e sopra lo 0° sul Monte Rosa.

TORINO 10 NOV – Un caldo davvero anomalo quello che sta caratterizzando questi primi giorni di  novembre. Oggi, secondo l’Arpa, dovrebbe essere arrivato l’apice del caldo in Piemonte. Ovunque le massime hanno valori estivi, con il picco a Basaluzzo (AL) 26.5 gradi; nel centro di Torino 24, nel cuneese 24.7 a Bra, in valle di Susa 24.8 ad Avigliana. Ma ha soffrire maggiormente dell’anomalia climatiche è la montagna: +21.5 gradi a 1.300 metri sopra Bardonecchia, mentre sul sul monte Rosa a quota 4.500  termometro di poco sopra lo zero (+0.8).

Redazione


INVERNO

fiom

Alla Maserati di Grugliasco due ore di sciopero contro l’afa

TORINO 15 LUG – Gli operai della Maserati di Grugliasco questa mattina hanno incrociato le braccia questa mattina per un’ora  e per un’altra nel pomeriggio, per protestare contro il caldo eccessivo. A scioperare sono stati una parte dei lavoratori del reparto montaggio. “I lavoratori – spiega il segretario torinese della Fiom, Federico Bellono – hanno deciso una fermata di un’ora in una zona in cui in questi giorni la temperatura è molto alta, e tutto questo in uno stabilimento di recente ristrutturazione”.

Redazione

ambulanza

Caldo, a Torino è già allarme ozono. E da venerdì si sfioreranno i 40 gradi

TORINO 29 GIU – L’ondata di caldo estivo è ormai arrivata anche sul Piemonte e a Torino si sono verificati i primi superamenti del livello di ozono, che si ripeteranno nei prossimi giorni. Si  raccomanda pertanto di evitare attività ricreative con esercizio fisico intenso all’aperto nei luoghi soleggiati, di evitare lavori faticosi all’aperto nelle ore più calde (indicativamente tra le 11 e le 17) e di effettuare pause in zone o strutture ombreggiate. Ai soggetti più sensibili (bambini, anziani, cardiopatici, asmatici o persone affette da malattie dell’apparato respiratorio) si rammenta inoltre di evitare la permanenza all’aria aperta nei luoghi soleggiati. Massima cautela da venerdì: a Torino e in altre località del Piemonte si potrebbero infatti sfiorare i 40 gradi.

Redazione