sestriere

Ladri di snowboard sulle piste del Sestriere, due denunce

TORINO 27 DIC – Avevano preso di mira il bar della scuola di sci  a Sestriere per rubare le tavole da snowboard lasciate incustodite dai clienti. Due torinesi di 23 e 30 anni sono stati scoperti dai carabinieri in servizio sulle piste da sci e denunciati. Ad avvertire i militari dell’Arma è stata una giovane vittima di un furto: la ragazza aveva notato prima i ladri aggirarsi vicino alla rastrelliera e poi notato nel bagagliaio della loro macchina numerose tavole. La refurtiva, compresi gli ultimi due snowboard rubati, ammonta a circa 1.200 euro: tutti gli snowboard sono stati restituiti ai legittimi proprietari. I due giovani sono stati denunciati.

Redazione

polizia

Rissa a colpi di coltello tra 2 pregiudicati in un bar di Rivoli(TO)

RIVOLI 23 APR – Il diverbio tra due tra due italiani, 31 e 48 anni, è sfociato in una rissa a coltellate ieri sera all’interno del bar Posta Vecchia, a due passi dal centro Rivoli (TO). Entrambi pregiudicati,  sono rimasti feriti in modo lieve. Alla bagarre, scatenatasi per futili motivi, ha preso parte anche la sorella del più giovane. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha denunciato tutti e tre.

Redazione

polizia

La Questura chiude 4 locali frequentati dalla ‘mala’ di Asti

ASTI 16 MAR – La Questura di Asti ha disposto la chiusura immediata dell’attività di due bar e la sospensione della licenza per altri due locali, tutti nella zona della stazione ferroviaria. I quattro locali erano inoltre ritrovo abituale di pregiudicati. I primi due erano sprovvisti di regolare licenza, mentre gli altri due non erano in regola con altre disposizioni. I controlli delle Volanti della polizia di Asti e del Nucleo prevenzione crimine Piemonte, coordinati dalla Divisione polizia amministrativa e sociale locale hanno appurato la costante presenza di numerosi pregiudicati, per reati come traffico internazionale di stupefacenti, sequestro di persona, tentato omicidio, associazione a delinquere, estorsione, rapina, violenza sessuale, rissa. Anche i Carabinieri di Asti hanno contribuito alle verifiche e ai controlli su uno dei quattro locali.

Redazione

sardinia

pistola

Si vanta al bar del suo ‘arsenale’,i CC arrestato 38enne a Torino

TORINO 24 NOV – Qualche parola di troppo al bar sul proprio ‘arsenale’ ha messo nei guai un italiano di 38 anni, residente nella zona nord di Torino, che è stato arrestato dai Carabinieri.  Qualcuno tra gli avventori del bar ha infatti avvisato i militari dell’Arma, che nella casa dell’uomo hanno scoperto e sequestrato una pistola, un fucile, 55 munizioni di vario tipo, tutto non registrato. I Carabinieri stanno cercando di verificando se le armi siano state utilizzate per commettere reati. Nell’abitazione dell’arrestato è stato rinvenuto anche abbigliamento sottratto a Poste Italiane.

Redazione


logo c

coca

Spaccio di droga, chiusi due bar nel quartiere Dora: arrestati un italiano e 2 marocchini

TORINO 16 NOV  Il suo bar era uno dei principali riferimenti del traffico di stupefacenti del quartiere Dora. Con questa accusa un barista italiano di 58 anni, e due marocchini di 35 e 36 anni, sono stati arrestati dalla Polizia di Torino a conclusione dell’operazione ‘Zanzibar’. Nel corso dell’operazione erano già state arrestate cinque persone in flagranza di reato, chiuso un altro bar e sequestrati oltre 30 chili di hashish. A coordinare gli investigatori è stato il pm Roberto Furlan.

RedazioneINVERNO

gdf

Dipendenti pubblici di giorno, lavoratori in nero la sera: 3 denunciati nel pinerolese dalla Finanza

TORINO  28 LUG – Dipendenti pubblici di giorno, baristi e addetti alle cucine la sera. Questa  proverbiale laboriosità piemontese di un agente della polizia locale di un Comune della val Chisone e di  un’assistente amministrativa di una Direzione didattica del Pinerolese non è però piaciuta alla Guardia di Finanza,  che ha scoperto il loro lavoro in nero in un bar e un ristorante.  Dopo una minuziosa indagine le Fiamme Gialle hanno verificato che entrambi erano dipendenti di amministrazioni pubbliche. Il vigile urbano  svolgeva nel tempo libero l’attività di barista nel locale di un familiare; mentre l’assistente amministrativa era  invece impiegata presso un ristorante del centro storico, con mansioni di coadiuvante nei servizi di cucina. All’interno di quest’ultimo locale è stata rilevata anche la presenza di un’altra dipendente totalmente in nero con mansioni di cameriera.

Redazione

volante cc

Rapinarono bar a Savigliano(CN), 2 marocchini arrestati in Danimarca e Austria

TORINO 15 GIU – Lo scorso anno rapinarono un bar a Savigliano (CN), ora la caccia ai rapinatori è finita: sono infatti stati arrestati uno a Innsbruck e uno a Copenaghen, Bensaadat Hassan, 24 anni, e Zahhar Marouane, 21 anni, i due marocchini ritenuti autori del furto. Gli arresti sono stati possibili grazie alla testimonianza della titolare del locale e al lavoro dei Carabinieri, coordinati dal capitano Tommaso Gioffreda. Rintracciati in Francia pochi giorni dopo la rapian, i malviventi avevano fatto perdere le loro tracce rientrando in patria. Grazie alla collaborazione con la polizia internazionale, nei giorni scorsi i due sono stati intercettati in Austria e Danimarca. Estradati, saranno ora processati in Italia.

Redazione

 

supermark

Nel commercio solo gli stranieri non sentono la crisi, studio di Confesercenti

TORINO 2 MAR – Gli unici a non sentire la crisi nel settore del commercio sono gli  imprenditori di origine straniera. A confermarlo uno studio di Confesercenti sulle imprese commerciali guidate da stranieri in Piemonte fra il 2011 e il 2014. Il saldo in tutti i settori commerciali, ad eccezione dell’abbigliamento,  è positivo con una media del 17,5% per le imprese con titolari stranieri, mentre per la totalità delle imprese è negativo (-11,4%). Le imprese straniere non operano soltanto nei settori marginali, ma guidano ormai imprese ad alta intensità di capitale. Tra gli ambulanti gli stranieri sono preponderanti  (un terzo è straniero),   nel commercio fisso sono il 4,8% e nella somministrazione (bar, ristorante, trattoria, pizzeria, paninoteche) il 10,8%.

Redazione