Mercatino della Croce Verde Torino a sostegno dello ”sci per tutti”

TORINO 22 NOV.   Sabato 2 e domenica 3 dicembre, dalle ore 10.30 alle ore 19, con orario continuato, si svolgerà il mercatino di Natale della Croce Verde Torino, presso la sede di via Dorè 4. All’interno del mercatino, realizzato dalle Dame Patronesse della Croce Verde Torino, i visitatori potranno scoprire tante curiosità e trovare gli oggetti più diversi. Inoltre, un ampio spazio sarà dedicato anche al settore alimentare con confezioni regalo di dolcezze e ghiottonerie dai risi pregiati a polente e legumi, dai vasetti di gustosa caponata ai panettoni, cioccolatini, torcetti, amaretti, frutta secca e molto altro.

Il ricavato dell’iniziativa natalizia contribuirà a finanziare il progetto “SciAbile 2017/2018”, di SciAbile Onlus, il cui obiettivo è permettere a persone con varie tipologie di disabilità di avvicinarsi allo sci e allo snowboard in maniera completamente gratuita. Grazie all’aiuto e all’insegnamento di maestri qualificati i partecipanti potranno beneficiare di tutti gli effetti positivi dello sport in montagna.

Il trasferimento sulle piste da sci della Via Lattea, anche per anche per quest’anno, verrà effettuato con i pulmini messi a disposizione dalla Croce Verde Torino insieme al personale volontario.

La Croce Verde Torino aderente all’Anpas, Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze ha appena festeggiato i 110 anni di fondazione. Grazie ai suoi 1.356 volontari e 76 dipendenti effettua oltre 78mila servizi annui. Si tratta di trasporti in emergenza urgenza 118, prestazioni convenzionate con le Aziende sanitarie locali, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni sportive con una percorrenza di circa 1.280.000 chilometri. La Croce Verde Torino conta cinque sedi operative distaccate nei comuni di Alpignano, Borgaro-Caselle, Ciriè, San Mauro Torinese e Venaria Reale, dispone di 53 ambulanze, 3 mezzi attrezzati al trasporto disabili e 28 autoveicoli per servizi socio sanitari e di protezione civile. Dal 1907 insieme ai cittadini nello spirito di “Ci siamo sempre … Incontriamoci mai”.

Redazione