Anpas-Servizio-Civile

Servizio civile, utimi giorni per le domande: 326 posti in Anpas Piemonte

TORINO 19 GIU.   Il 26 giugno, alle ore 14, scade il termine per la presentazione delle domande di servizio civile nazionale. Nelle Pubbliche Assistenze Anpas del Piemonte sono disponibili 326 posti per ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti. I settori di attività sono i servizi di emergenza 118 e di trasporto socio sanitario di tipo ordinario come servizi di accompagnamento per visite, terapie e dialisi. Un anno di crescita civile e formativa, di alto valore sociale ed educativo e di cittadinanza attiva.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto anni (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e in possesso dei seguenti requisiti: cittadini italiani, cittadini degli altri paesi dell’Unione europea, cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti e non aver riportato condanne. La durata del servizio è di dodici mesi, 30 ore settimanali. Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

I progetti di servizio civile nazionale in Anpas, approvati e finanziati, che riguardano l’ambito del socio sanitario sono: “Compagni nel viaggio” (44 posti), “Si viene e si va” (49 posti), “Strada facendo vedrai” (50 posti), “Un sorriso e una parola” (38 posti).

Tali progetti prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto.

I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 sono: “Mi fido di te” (50 posti), “Dopo il viaggio” (49 posti) e “Vado al massimo” (46 posti). Questi progetti includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118.

I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da un’adeguata formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto.

Le lezioni teorico-pratiche riguarderanno, tra gli altri argomenti, la gestione dell’emergenza, la rianimazione, l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno, il trattamento del paziente traumatizzato, la comunicazione e la relazione d’aiuto. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti. La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto prescelto, deve pervenire alla stessa entro le ore 14 del 26 giugno 2017.

Al seguente link l’elenco completo delle sedi Anpas dove è possibile far domanda di servizio civile e la modulistica necessaria:

http://www.anpas.piemonte.it/2017/05/servizio-civile-nazionale-in-pubblica-assistenza-anpas-disponibili-326-posti-in-piemonte/

Redazione

Anpas-Servizio-Civile

Anpas Piemonte offre 326 posti per il servizio civile

TORINO 26 MAG – Opportunità di servizio civile nazionale in Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) per ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti. Anpas con oltre 2.700 posti si conferma il primo Ente in Italia. Nelle Pubbliche Assistenze Anpas del Piemonte sono 326 i posti disponibili. Si potrà presentare domanda entro le ore 14 del 26 giugno, i settori di attività sono iservizi di emergenza 118 e di trasporto socio sanitario di tipo ordinario come servizi di accompagnamento per visite, terapie e dialisi. Un anno di crescita civile e formativa, di alto valore sociale ed educativo e di cittadinanza attiva. Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto anni (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e in possesso dei seguenti requisiti: cittadini italiani, cittadini degli altri paesi dell’Unione europea, cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti e non aver riportato condanne. La durata del servizio è didodici mesi, 30 ore settimanali. Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.I progetti di servizio civile nazionale in Anpas, approvati e finanziati, che riguardano l’ambito del socio sanitario sono: “Compagni nel viaggio” (44 posti), “Si viene e si va” (49 posti), “Strada facendo vedrai” (50 posti), “Un sorriso e una parola” (38 posti).

Tali progetti prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto. I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 sono: “Mi fido di te” (50 posti), “Dopo il viaggio” (49 posti) e“Vado al massimo” (46 posti).Questi progetti includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118.

I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da un’adeguata formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto. Le lezioni teorico-pratiche riguarderanno, tra gli altri argomenti, la gestione dell’emergenza, la rianimazione, l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno, il trattamento del paziente traumatizzato, la comunicazione e la relazione d’aiuto.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto prescelto, deve pervenire alla stessa entro le ore 14 del 26 giugno 2017.

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Compagni nel viaggio” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Casale (3); Servizio Radio Emergenza Grignasco (3); Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante Nebbiuno (5); Novara Soccorso (5); Volontari Soccorso Cusio Sud-Ovest San Maurizio d’Opaglio (4); Croce Verde Gravellona Toce (3); Corpo Volontari del Soccorso Omegna (2); Corpo Volontari Soccorso Ornavasso (2); Squadra Nautica Salvamento Verbania (3); Croce Verde Verbania (2); Corpo Volontari del Soccorso Villadossola (4);

Volontari Assistenza Pubblica Ciglianese (3); Volontari del Soccorso Bassa Valsesia Serravalle Sesia (2); Pubblica Assistenza Trinese (3).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Si viene e si va” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Bianca Acqui Terme (4); Croce Verde Alessandria (4); Croce Verde Arquata Scrivia (2); Croce Verde Cassano Spinola (2); Croce Verde Felizzano (2); Croce Verde Ovada (4); Croce Verde Stazzano (1); Avis Primo Soccorso Valenza (4); Croce Verde Villalvernia (1); Croce Verde Asti (5); Croce Verde Onlus Mombercelli (4); Croce Verde Montemagno (1); Croce Verde Nizza Monferrato (4); Croce Bianca Ceva (1); Volontari del Soccorso Dogliani (2); Gruppo Volontari del Soccorso Clavesana (2); Croce Bianca Fossano (4); Volontari Valli Monregalesi Villanova Mondovì (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Strada facendo vedrai” (sociale) e numero di posti disponibili:

Volontari Soccorso Sud Canavese Caluso (2); Vasc Volontari Assistenza e Soccorso Caravino (4); Ivrea Soccorso (2); Croce Bianca Orbassano (4); Croce Bianca Rivalta di Torino (3); Croce Verde Cascine Vica Rivoli (7); Croce Verde Bessolese Scarmagno (1); Croce Giallo Azzurra Torino (3); Croce Verde Torino (14); Croce Bianca del Canavese Valperga Canavese (2); Croce Verde Vinovo (3); Croce Bianca Volpiano (5).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Un sorriso e una parola” (sociale) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Bricherasio (3); Croce Verde Cavour (3); Croce Verde Cumiana (4); Croce Verde None (4); Croce Verde Perosa Argentina (4); Croce Verde Pinerolo (6); Croce Verde Porte (4); Croce Verde Bagnolo Piemonte (2); Croce Verde Saluzzo (6); Croce Verde Saluzzo Sezione Sanfront (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Mi fido di te” (emergenza) e numero di posti disponibili:

Croce Verde Bricherasio (3); Vasc Volontari Soccorso e Assistenza Caravino (2); Croce Verde Cavour (3); Croce Verde Cumiana (2); Croce Verde None (2) Croce Bianca Orbassano (4); Croce Verde Perosa Argentina (2); Croce Verde Pinerolo (6); Croce Verde Porte (2); Croce Bianca Rivalta di Torino (3); Croce Verde Cascine Vica Rivoli (4); Pubblica Assistenza Sauze d’Oulx (1); Croce Verde Bessolese Scarmagno (2); Croce Verde Torino (6); Croce Bianca del Canavese Valperga C.se (2); Croce Verde Vinovo (3); Croce Bianca Volpiano (3).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Dopo il viaggio” (emergenza) e numero dei posti disponibili

Croce Bianca Acqui Terme (5); Croce Verde Alessandria (3); Croce Verde Arquata Scrivia (2); Croce Verde Cassano Spinola (2); Croce Verde Felizzano (4); Croce Verde Ovada (4); Croce Verde Stazzano (1); Avis Primo Soccorso Valenza (2); Croce Verde Villalvernia (1); Croce Verde Asti (4); Croce Verde Onlus Mombercelli (4); Croce Verde Montemagno (2); Croce Verde Nizza Monferrato (5); Croce Verde Bagnolo Piemonte (2); Croce Bianca Ceva (1); Volontari del Soccorso Clavesana (2); Volontari del Soccorso Dogliani (1); Croce Bianca Fossano (2); Croce Verde Saluzzo (2).

 

Elenco delle Pubbliche Assistenze coinvolte nel progetto “Vado al massimo” (emergenza) e numero dei posti disponibili:

Croce Verde Casale Monferrato (3); Servizio Radio Emergenza Grignasco (3); Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante Nebbiuno (5); Novara Soccorso (5); Volontari Soccorso Cusio Sud-Ovest San Maurizio d’Opaglio (4); Volontari Soccorso Sud Canavese Caluso (2); Ivrea Soccorso (2); Croce Verde Gravellona Toce (3); Corpo Volontari del Soccorso Omegna (2); Corpo Volontari Soccorso Ornavasso (2); Squadra Nautica Salvamento Verbania (3); Croce Verde Verbania (2); Corpo Volontari del Soccorso Villadossola (2); Volontari Assistenza Pubblica Ciglianese (3); Volontari del Soccorso Bassa Valsesia Serravalle Sesia (2); Pubblica Assistenza Trinese (3).

Redazione

volante cc

In manette passeur marocchino a Vinadio (CN): inseguito e bloccato dai CC

CUNEO 09 MAR – Un uomo di origine marocchina, ma residente in Spagna,  è stato arrestato dai Carabinieri dopo un inseguimento nel centro di Vinadio (CN). con l’accusa di di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Il passeur stava trasportando in auto quattro marocchini verso la Francia, attraverso il Colle della Maddalena. I cinque sono stati bloccati dopo aver tentato anche la fuga a piedi nei boschi circostanti. I militari dell’Arma hanno sequestrato 700 euro in contanti e l’auto utilizzata per il trasporto. L’arrestato è stato condotto in carcere a Cuneo su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione

snow

Maltempo, è allarme piogga congelante sul basso Piemonte

TORINO 11 GEN – Ancora una spruzzata di neve di pochi centimetri è attesa domani sul Piemonte, ma il vero problema riguarderà la micidiale pioggia congelante prevista sul basso Piemonte. Il fenomeno, consueto nei Paesi dell’Est, avviene normalmente dopo numerosi giorni sottozero e l’arrivo improvviso di piogge che, a contatto col suolo, gelano all’istante. Questo fenomeno riguarderà  nelle prossime ore in particolare le valli alessandrine dello Scrivia e cuneese-alessandrina del Tanaro. Sul resto del Piemonte sono invece previsti nevischio e neve, con depositi modesti, un paio di centimetri. Venerdì 13 sarà invece caratterizzato da nevicate e tormente sui settori alpini in quota tra Torinese e Valle d’Aosta e sull’alta Ossola: le raffiche di vento a 100-120 chilometri orari  si spingeranno anche fino in pianura.

Redazione

neve

Maltempo in Piemonte, primi disagi per la neve: chiusa la ss 231 a Bra

TORINO 19 DIC – L’annunciata nevicata sul Piemonte sta causando i primi disagi alla viabilità. Mezzi pesanti si sono intraversati per la neve sulla statale 231 a Bra, in provincia di Cuneo, che è stata temporaneamente chiusa al traffico.
Secondo le previsioni di Arpa Piemonte, che ha decretato l’allerta gialla,le nevicate saranno generalmente deboli a nord del Po, moderate sul cuneese e le zone appenniniche con quantitativi tra i 10 e i 20 centimetri. Nel corso del pomeriggio la quota neve è attesa in progressivo rialzo sulle zone a nord del Po, fino a 700-800 metri a fine giornata, con trasformazione delle precipitazioni in pioggia mista a neve e pioggia.
Redazione
truccambmbi-allopera

Grande successo per il Corso per “Simulatori” e per “Truccatori” della CRI a Mondovì (CN)

21 NOV. MONDOVI’ (CN) – Il Comitato CRI di Mondovì ha ospitato, nel trascorso fine settimana di sabato 19 e domenica 20 novembre, un corso per “Simulatori” e un corso per “Truccatori”, cui hanno partecipato 25 volontari,  sia del Comitato monregalese, sia provenienti da altri della provincia di Cuneo, come del torinese, “preparati” da cinque istruttori. I “Truccatori” ed i “Simulatori” della Croce Rossa Italiana sono Volontari adeguatamente istruiti a specifiche tecniche di trucco e recitazione, volte a rendere quanto più reale possibile la simulazione di un evento, che produca traumi fisici sulla persona. Scopo della rappresentazione realistica di un incidente è quello di abituare tutti i soccorritori alla visione di particolari situazioni, evitando che in tali frangenti possano perdere il coraggio e la freddezza per affrontarle. “Truccatori” e “Simulatori” collaborano insieme nella preparazione della simulazione e nell’allestimento della scenografia e partecipano attivamente all’organizzazione e al coordinamento delle simulazioni per quanto di competenza. simulatori
Molteplici sono gli impieghi in cui possono essere utilizzati, sia per la formazione e verifica del personale formato (trucchi e/o simulazioni durante i corsi di formazione e durante la prova d’esame; gare di primo soccorso; esercitazioni di maxi emergenze e di protezione civile e verifica dei sistemi di sicurezza nelle aziende pre, post e durante i corsi di formazione), sia per la promozione delle attività  della CRI (soccorso qualificato e in emergenza; manifestazioni nelle campagne di informazione come educazione stradale, catena del soccorso, gesti salva vita, norme igieniche e di primo soccorso, pregiudizio e diversità). Il Gruppo “Simulatori” e “Truccatori” della Croce Rossa Italiana ha circa una ventina d’anni di vita ed ha accumulato una grandissima esperienza e professionalità. truccatori
I  corsi monregalesi sono stati seguiti da Giuseppe (Geppo) Bessone, che è riuscito a portarli a Mondovì, dopo anni che non ne venivano organizzati.
Commenta la Presidente del Comitato CRI di Mondovì, Viviana Beltrandi: «È importante ricordare che la CRI non è solo soccorso con le ambulanze, ma organizza diversi momenti di incontro per migliorare la preparazione dei propri Volontari, in settori diversi. Fra questi, particolare importanza rivestono quelli tenuti a Mondovì per “Simulatori” e “Truccatori”».
Redazione
cc

Fratelli romeni arrestati per furto di rame a ripetitori Mediaset a Rucas Montoso (CN)

SALUZZO (CN) 15 NOV – I Carabinieri di Bagnolo Piemonte (CN) hanno arrestato in flagranza di reato due fratelli romeni di Pinerolo, mentre stavano rubando  cavi in ramedegli impianti ripetitori della Mediaset, in località Rucas di Montoso. I ladri avevano già tagliato e caricato in auto circa 200 chili di cavi.  Sorpresi dai militari, i due hanno tentato di nascondersi in un cunicolo poco distante dall’area dei ripetitori, ma sono stati scovati e arrestati dai Carabinieri.

Redazione

cc 1

Bra (CN), pensionato arrestato per stalking

BRA (CN) 01 SET – Sebbene già denunciato per stalking alcune settimane fa,  un pensionato di Alba non ha smesso di corteggiare una giovane
commessa di cui si era invaghito e l’ultima ‘prodezza’ gli è costata l’arresto. L’uomo si è infatti presentato a casa della donna, a Bra, con un mazzo di rose e, al rifiuto della donna di voler ascoltare la sua dichiarazione, si è sdraiato a terra, di fronte all’uscio di casa. All’arrivo dei Carabinieri, l’uomo ha opposto resistenza e dovrà quindi rispondere anche di resistenza a pubblico, oltre che allo. La vicenda è iniziata alcuni mesi fa,
quando l’uomo aveva iniziato a frequentare il supermercato dove
è impiegata la giovane, lasciandole biglietti in cassa, acquistando salumi
in quantità, pedinandola fin sotto casa.
Redazione
bruce photo

Gli scatti dell’epopea di Bruce Springsteen in mostra ad Alba (CN)

ALBA (CN) 18 LUG – E’ ancora alle stelle l’entusiasmo per i concerti milanesi e quello al Circo Massimo di Roma del ‘Boss’ del rock mondiale Bruce Springsteen. E proprio in Piemonte,  più precisamente ad Alba (CN), tanti springsteeniani potranno continuare a sognare col rocker del New Jersey: dal 2 luglio al 4 settembre, presso la Wall of sound gallery,  è infatti possibile visitare ‘Jungleland’ – The Photography of Frank Stefanko, una mostra del fotografo americano che ha avuto la fortuna di poter immortalare Bruce tra il 1978 e il 1982, e anche dopo, più e più volte. Sempre di Stefanko sono le copertine di album fondamentali come Darkness On The Edge Of Town e The River, e non è un caso che la foto che ha scelto Springsteen per il suo attuale “River Tour” in giro per il mondo, sia proprio uno scatto di  Stefanko. Lo stesso dicasi per la copertina della sua autobiografia ‘Born To Run’  in uscita mondiale il 27 settembre prossimo.  

Redazione

cc 1

Una vincita al Lotto dietro al colpo che costò la vita alla 84 enne di Bra (CN)

CUNEO 12 LUG – Il buon cuore le è probabilmente costato la vita. L’84 enne di Bra, Mariangela Prandi,  fu rapinata in casa dopo una vincita al Lotto e morì cadendo dalle scale nel tentativo di dare l’allarme. La donna, dopo aver vinto al Lotto  4.300 euro, festeggiò invitando a pranzo tutti i residenti della borgata: la cosa probabilmente attirò le attenzioni di una banda di ladri italo-albanese, che però non trovò mai il  ‘tesoretto’ nella casa di Mariangela e fuggì con soli 5 euro, un binocolo e il telefonino. I Carabinieri hanno arrestato 4 persone per quei fatti e ora stanno cercando un quinto elemento ancora latitante. Uno di loro è stato fermato dalla Polizia di frontiera di Bari mentre cercava di imbarcarsi su un traghetto diretto in Albania. I banditi usarono metodi forti durante il colpo, legando e imbavagliando l’anziana: la donna riuscì a liberarsi, ma correndo per le scale cadde battendo la testa e morì sul colpo.

Redazione