halloween

Un Halloween ‘da brivido’ dentro la Mole al Museo del Cinema

Torino 26 ott. – In occasione del prossimo ponte di Ognissanti e della festa di Halloween, il Museo Nazionale del Cinema sarà regolarmente aperto per tutto il periodo – da sabato 28 ottobre a mercoledì 1 novembre – e organizza una serie di attività rivolte a un vasto pubblico (bambini e adulti) alle quali i visitatori potranno partecipare. Inoltre, martedì 31 ottobre, apertura prolungata fino alle ore 23.00 per l’appuntamento più spettrale dell’anno: UN HALLOWEEN BESTIALE!. Tutte le attività sono all’insegna del brivido e del divertimento tra diavoletti, streghe, esseri spaventosi, mostri e fantasmi.

Per tutto il periodo sarà valido lo speciale Ponte di Ognissanti che prevede tutti i giorni due tipologie di visite guidate: alle ore 11.00 la visita bimbi e famiglie Storia dei disegni animati e nel pomeriggio, alle ore 16.00, la visita guidata per tutta la famiglia Alla scoperta del Museo del Cinema.

Il costo per le visite guidate , è di euro 5.00 per la visita delle ore 11.00 (gratuita fino ai 3 anni) oltre all’ingresso ridotto al Museo, mentre ha un costo di 6.00 euro la visita del pomeriggio alle ore 16.00 (sempre gratuita fino a 3 anni) oltre all’ingresso ridotto al Museo (adulti euro 8.00, bambini e ragazzi 6-18 anni euro 3.00) e ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni, disabili e accompagnatore, Abbonamento Musei, Torino+Piemonte Card. Prenotazione consigliata compilando l’apposito modulo scaricabile dall’area Gruppi e famiglie del sito www.museocinema.it ed inviarlo a prenotazioni@museocinema.it, per info telefonare al 011- 8138564/65.

Martedì 31 ottobre, dalle ore 16.00 in poi, si potrà partecipare allo speciale UN HALLOWEEN BESTIALE!

Si inizia alle ore 16.00, e poi in replica alle ore 17.40, con il laboratorio per bambini, a partire dai 6 anni, dal titolo Spettri, scheletri e fantasmi animati, un percorso alla scoperta dei fantasmagorici spettacoli del precinema a cui si abbina un’attività di disegno sul “fantasma” con la visione di celebri sequenze a tema: dai primi cartoons alle moderne animazioni di Tim Burton.

Il costo per i partecipanti al laboratorio è di euro 6.00 per l’attività oltre all’ingresso ridotto al Museo di euro 3.00. Prenotazione obbligatoria compilando l’apposito modulo scaricabile dall’area Gruppi e famiglie del sito www.museocinema.it ed inviarlo a prenotazioni@museocinema.it, per info telefonare al 011- 8138564/65.

Dalle ore 17.00 alle 20.00, il Museo si dedica a tutto il suo pubblico per festeggiare Halloween insieme con TRICK or TREAT? Personaggi horror, trucco mostruoso e caramelle! dove si potranno incontrare alcuni dei più celebri personaggi del cinema horror – come zombie, scheletri e vampiri – usciti magicamente dagli schermi, fermarsi nei corner dedicati nell’Aula del Tempio per completare il proprio costume con un trucco spaventoso e originale, e rubare le caramelle alle maschere.

Ingresso adulti biglietto intero, bambini fino a 5 anni gratuito, ragazzi 6 >18 anni ingresso ridotto a 3.00 euro.

Novità assoluta di quest’anno, alle ore 19.3020.30 21.30 sempre di martedì 31 ottobre, in via del tutto eccezionale in notturna, l’avvincente salita a piedi della cupola dal titolo La Mole come non l’avete mai vista!. Per l’occasione la storia, gli aneddoti e le curiosità del simbolo di Torino saranno raccontanti da un testimone d’eccellenza, il gobbo della Mole, ultracentenario assistente di Alessandro Antonelli.

Visita riservata ad un pubblico maggiorenne (sconsigliata ai visitatori affetti da difficoltà motorie, difetti della vista o dell’udito, cardiopatie o patologie polmonari, claustrofobia, sindromi da disorientamento). Costo 7.00 euro a persona, max 15 per gruppo. Prenotazione obbligatoria compilando l’apposito modulo scaricabile dall’area Gruppi e famiglie del sito www.museocinema.it ed inviarlo a prenotazioni@museocinema.it, per info telefonare al 011- 8138564/65.

tel anziani

Uno studio internazionale conferma: ”Dilaga la smartphone dipendenza’

TORINO 24 OTT –  L’utilizzo degli smartphone sta ormai sconfinando nella patologia. A lanciate l’allarme uno studio del Counterpoint Research, condotto su 3500 utenti di tutto il mondo. Quasi la metà degli utenti lo usa in media 5 ore al giorno, che salgono a 7 per circa un utente su quattro (il 26%). I più assidui sono i Paesi emergenti, visto che usano il dispositivo mobile anche al posto dei pc. Secondo l’indagine, navigazione internet e il gioco rappresentano le attività giornaliere più popolari in tutte le nazioni,  con percentuali di utilizzo rispettivamente del 64% e del 62%. Al secondo posto la consultazione della e-mail (56%) e i servizi di messaggistica (54%). Altro dato messo in evidenza dallo studio riguarda la durata del ciclo di vita medio dello smartphone che si riduce a soli 21 mesi.

Redazione

hashish

Auto e garage imbottiti di droga, in manette marocchino a Torino

TORINO 24 OTT. –  Oltre 63 chilogrammi di droga. E’ quanto è stato sequestrato dagli agenti del Comm.to Madonna di Campagna all’interno di un box auto in un complesso residenziale di via Valdellatore. 125 cubi da 500 grammi e 9 panetti da 100 di hashish, nascosti abilmente in ogni nascondiglio utilizzabile di due auto. Dopo attività infoinvestigative, la Polizia ha localizzato il box utilizzato da un cittadino marocchino di 40 anni sospetto, visto uscire ed entrare dal complesso più volte al giorno. All’atto del controllo, l’uomo era  bordo di un’Audi, innanzi al box a lui in uso. Sia all’interno del garage che all’interno dell’Audi che stava utilizzando sono stati rinvenuti  panetti e cubi contenenti hashish. Il corriere era solito utilizzare ogni spazio vuoto utile delle due auto a lui in uso per nascondere lo stupefacente, come il vano destinato alla ruota di scorta, il portaoggetti sotto il sedile, una ruota di scorta, oltrechè il bagagliaio delle stesse. Inoltre, all’interno di un armadio sempre posto nel box sono stati trovati due borsoni di plastica  contenenti 18 cubi, avvolti singolarmente da nastro adesivo.  Rinvenuto anche vario materiale utile al confezionamento e allo stoccaggio dell’hashish.

Redazione