sestriere

Ladri di snowboard sulle piste del Sestriere, due denunce

TORINO 27 DIC – Avevano preso di mira il bar della scuola di sci  a Sestriere per rubare le tavole da snowboard lasciate incustodite dai clienti. Due torinesi di 23 e 30 anni sono stati scoperti dai carabinieri in servizio sulle piste da sci e denunciati. Ad avvertire i militari dell’Arma è stata una giovane vittima di un furto: la ragazza aveva notato prima i ladri aggirarsi vicino alla rastrelliera e poi notato nel bagagliaio della loro macchina numerose tavole. La refurtiva, compresi gli ultimi due snowboard rubati, ammonta a circa 1.200 euro: tutti gli snowboard sono stati restituiti ai legittimi proprietari. I due giovani sono stati denunciati.

Redazione

amri

Il terrorista di Berlino immortalato anche a Porta Nuova

TORINO 28 DIC – Il terrorista di Berlino Anis Amri è stato immortalato anche alla Stazione di Porta Nuova. A pubblicare lo scatto su  twitter la Polizia di Stato: la foto ritrae lo jihadista nell’atrio della stazione ferroviaria di Torino Porta Nuova. L’immagine è stata tratta dai video delle telecamere di sicurezza, è ora al vaglio della Digos. Il terrorista era arrivato nella stazione torinese a bordo di un treno regionale della linea Sfm3 del Servizio Ferroviario Metropolitano, quella cioè che collega Bardonecchia, al confine tra Italia e Francia, con il capoluogo piemontese. Da qui il giovane terrorista è poi ripartito per Milano. Gli investigatori della Digos torinese stanno lavorando in stretto contatto con i colleghi di Milano e con le autorità tedesche per ricostruire i dettagli del viaggio dell’autore della strage di Berlino. Numerose le immagini al vaglio dell’antiterrorismo subalpino. 
Redazione
amri-1

Il terrorista di Berlino è passato da Torino prima di essere ucciso a Milano

TORINO 23 DIC – Il terrorista della strage di Berlino, Anis Amri, sarebbe passato da Torino prima di venire ucciso dalla Polizia italiana questa notte a Sesto san Giovanni (MI), dopo un conflitto a fuoco. Gli accertamenti della Digos, coordinati dal capo dell’antiterrorismo milanese Alberto Nobili, indicano che l’islamico radicale sarebbe arrivato in Italia da Chambery, in Savoia (Francia), da dove ha poi raggiunto Torino. Dal capoluogo piemontese il ricercato avrebbe preso un treno per Milano, dove è arrivato attorno all’una di notte. Dalla Stazione Centrale, Amri si sarebbe spostato a Sesto san Giovanni, ultima tappa della sua fuga: qui attorno alle 4 ha incrociato i due agenti di una volante che, dopo una sparatoria, lo hanno ucciso.

Redazione

Foto Marina Militare

Immigrazione, bloccato a Torino furgone con 14 clandestini

TORINO 20 DIC – E’ stato bloccato a Torino alla guida di un Viano Mercedes da 8 posti con a bordo stipati quattordici extracomunitari irregolari. Protagonista della vicenda un francese di origini ivoriane, di professione autista, che è stato immediatamente denunciato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’episodio non è ancora stato chiarito del tutto: secondo una prima ricostruzione, l’uomo, autista di professione, era da poco arrivato nel capoluogo piemontese e stava ripartendo per la Francia. Il veicolo è stato messo sotto sequestro.

Redazione

neve

Maltempo in Piemonte, primi disagi per la neve: chiusa la ss 231 a Bra

TORINO 19 DIC – L’annunciata nevicata sul Piemonte sta causando i primi disagi alla viabilità. Mezzi pesanti si sono intraversati per la neve sulla statale 231 a Bra, in provincia di Cuneo, che è stata temporaneamente chiusa al traffico.
Secondo le previsioni di Arpa Piemonte, che ha decretato l’allerta gialla,le nevicate saranno generalmente deboli a nord del Po, moderate sul cuneese e le zone appenniniche con quantitativi tra i 10 e i 20 centimetri. Nel corso del pomeriggio la quota neve è attesa in progressivo rialzo sulle zone a nord del Po, fino a 700-800 metri a fine giornata, con trasformazione delle precipitazioni in pioggia mista a neve e pioggia.
Redazione
snow

Da lunedì neve copiosa sul Piemonte, anche in pianura

TORINO 17 DIC. –  Sono confermate le previsioni degli ultimi giorni che prevedono a partire da lunedì mattina un netto peggioramento meteo sul Piemonte. Gli ultimi aggiornamenti configurano meteodue giorni fortemente perturbati su tutta la regione, con precipitazioni via via sempre più intense, per lo più nevose, anche in pianura. Tra Torinese e Cuneese, anche a quote collinari, si potrebbe arrivare ad accumuli oltre i 30 cm tra lunedi e mercoledì. Particolare attenzione dovranno prestare tutti coloro che transiteranno sull’autostrada A6 Torino-Savona, che sarà particolamente interessata dalle nevicate. Stesso avviso naturalmente per tutte le strade di collina e montagna.

Redazione

night

Nightmare before Christmas domenica al cine Massimo

TORINO 16 DIC –  L’appuntamento natalizio con CINEMA CON BEBE’ è con la fantastica, gotica, originalissima fiaba ‘Nightmare before Christmas’, un cult targato Tim Burton, dai toni dark che incanta i grandi e i più piccini,  per un emozione da vivere assieme al cinema!  Tutto è pensato a misura di famiglia con tante le accortezze baby friendly: alzatine, volume ridotto, luci soffuse, fasciatoio, scaldabiberon, pannolini e passeggino-parking e la merenda!   L’appuntamento per tutti è al Cinema Massimo, domenica 18 dicembre 2016, ore 10.30 (Sala Uno).

Redazione

 

 

campus einaudi

Evade e compra coca a Torino, nuovi guai per il docente universitario ‘a luci rosse’

TORINO 16 DIC – Doveva essere agli arresti domiciliari a Bologna ed invece è stato sopreso in Lungo Dora Firenza a Torino ad acquistare cocaina. Si arricchisce di un ulteriore scandalo il caso del docente universitario  Luca Sgarbi, indagato per concussione per avere chiesto favori sessuali ad una sua studentessa. L’uomo è stato sorpreso dai Carabinieri a comperare cocaina vicino alla facoltà di Giurisprudenza dove insegnava  – come anticipato sulle pagine del quotidiano La Stampa – nonostante dovesse essere agli arresti domiciliari in una clinica del Canavese presso la quale aveva chiesto di essere curato.  Sgarbi era stato arrestato l’11 novembre scorso con l’accusa di aver chiesto favori sessuali e foto hard a una studentessa in cambio di una laurea con il massimo dei voti. Le indagini sul caso continuano e nei giorni scorsi sono state sentite altre giovani.

Redazione

smog

Smog, da domani anche Grugliasco ferma gli euro 3 diesel

GRUGLIASCO 13 DIC – Il blocco degli Euro 3 diesel scatterà anche a Grugliasco da domani e rimarrà in vigore fino a quando i valori della concentrazione di smog non scenderanno sotto i 50 microgrammi al metro cubo. Lo stop entrerà in vigore dalle 8,30 alle 18,30 e solo nelle giornate feriali, dal lunedì al venerdì (dalle ore 9 alle ore 17 per i veicoli condotti da residenti nel Comune di Grugliasco). Ancora nelle giornate feriali, dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 14 e dalle 16 alle 18,30, è vietata la circolazione di tutti i veicoli per trasporto merci aventi massa massima non superiore a 3,5 tonnellate. Venerdì, però. se verrà confermato lo sciopero dei mezzi pubblici, sarà sospeso il blocco dei diesel. Inoltre negli edifici pubblici, sarà obbligatorio ridurre di un grado, oppure di un’ora l’accensione del riscaldamento.

Redazione

 

smog

Smog a Torino, domani blocchi per gli euro 3 diesel

TORINO 13 DIC – Scatta domani a Torino, per ridurre l’inquinamento atmosferico, il blocco dei veicoli privati diesel Euro 3, dalle 8 alle 19 festivi compresi, e dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 per il trasporto merci.
Il provvedimento è stato deliberato questa mattina dalla giunta comunale ed è stato preso in base al protocollo regionale antismog, che prevede appunto lo stop ai veicoli diesel euro 3 al superamento dei 50mg/m3 per più di 7 giorni consecutivi. Per i veicoli Euro 0, 1 e 2, invece, il blocco viene esteso dalle 8 alle 19 e non dale 9 alle 17 come previsto in un primo momento.
Il blocco viene revocato in caso di sciopero dei mezzi pubblici e, dunque, non sarà in vigore venerdì.

Redazione