cota1

Rimoborsopoli Piemonte, assolto l’ex Governatore Cota, 10 le condanne

TORINO 7 OTT – L’ex presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota è stato assolto nel processo per la ‘Rimborsopoli’ dei Consiglieri regionali del Piemonte. Il processo riguardava l’uso distorto dei fondi destinati ai gruppi politici rappresentati in Consiglio regionale. La Procura aveva chiesto per l’ex governatore leghista una condanna a 2 anni e 4 mesi. La procura aveva chiesto la condanna di tutti i 25 imputati a pene che nel complesso ammontavano a circa sessantasei anni di reclusione ed invece i giudici hanno sentenziato 10 condanne e 15 assoluzioni.

Redazione

municipale

Riga la macchina dei vigili dopo una multa, ma poi paga il carrozziere

TORINO 6 OTT – La multa proprio non gli è andata giù, così ha pensato bene di rigare pesantemente l’auto dei vigili urbani. Autore della reazione sconsiderata un 45enne di Cuorgnè, che due settimane fa ha vandalizzato l’auto per vendetta dopo che gli agenti gli avevano elevato una multa per divieto di sosta. L’uomo, una volta identificato grazie al racconto di alcuni testimoni, ha però deciso di pagare subito  il conto del carrozziere.

Redazione

gruppo

Decine di roulotte dal Torinese ad Amatrice, il ‘miracolo’ di Cesare e i suoi amici

BRUINO (TO) 5 OTT  – Decine di roulotte in viaggio dal Piemonte e dal Nord Italia ad Amatrice per offrifre un ricovero sicuro alle tante persone ancora in difficoltà nelle zone terremotate. La bella niziativa di solidarietà nasce intorno al signor Cesare di Trana, già in prima linea come volontario durante il terremoto dell’Aquila: è bastato che un amico raccogliesse 500 euro per l’acquisto di una roulotte, per far ripartire una spirale virtuosa della solidarietà. Così, anche grazie all’aiuto di tanti altri amici, come i vicini di lavoro a Bruino Roberta e Gianluca, a poco a poco la raccolta di roulotte di Cesare per i terremotati di Amatrice è diventata inarrestabile. roulotte”Dopo aver avuto un contatto sul posto, grazie alla passione per la moto di Gianluca e Roberta – spiega Cesare – abbiamo strutturato una serie di viaggi per consegnare le roulotte che siamo riusciti a trovare. Alcuni mezzi sono stati comprati, altri regalati, fatto sta che dopo un primo viaggio con 3 roulotte, al secondo viaggio di due sabati fa i mezzi erano già 5 e il prossimo, che partirà venerdì, sarà ancora più consistente’. cesareGrazie alla onlus di Padova ‘Hopeful Giving’ , a cui Cesare e i suoi amici fanno riferimento per la regolarizzazione burocratica dei mezzi e il loro utilizzo sul posto, è stato trovato un campaggio di Lugano (Svizzera) in fase di chiusura, che ha deciso di regalare molti mezzi ai terremotati di Amatrice. ‘Alcune roulotte saranno caricate su un camion a rimorchio, – puntualizza Cesare – altre potranno essere trainate. Sono davvero felice che l’iniziativa abbia avuto un grande successo e questo grazie al buon cuore di tante persone comuni’. Cesare ha chiesto espressamente che non venissero riportati i cognomi delle persone coivolte nel progetto . ‘Non è una cosa nata per farsi pubblicità – precisa Cesare – ma solamente per aiutare chi ha davvero bisogno’. Domani, giovedì 6 ottobre, presso il Caffè Cavour in piazza Cavour a None (TO) è prevista una cena di solidarietà per raccogliere fondi a sostegno dell’acquisto e del trasporto delle roulotte ad Amatrice.

Redazione

REGIONE

Inchiesta Salone del Libro, indagato Moisio, ex braccio destro di Mercedes Bresso

TORINO 4 OTT –  L’ex braccio destro della comunicazione dell’ex Presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso, Roberto Moisio, entra nella lista degli indagati dalla procura di Torino per l’affidamento diretto a Gl Events dell’organizzazione del Salone del Libro 2015. Moisio, ex dirigente regionale e attuale vicepresidente della Fondazione per il Libro, ha ricevuto ieri pomeriggio un avviso di garanzia dalla procura subalpina. Turbativa d’asta il reato ipotizzato anche nei suoi confronti come anticipato sulle pagine locali da alcuni quotidiani. Difeso dall’avvocato Alberto Mittone, Moisio si dice “sereno”.Gli inquirenti intendono interrogarlo, alla presenza di un avvocato difensore, per chiarire – secondo quanto si apprende – una serie di aspetti legati all’organizzazione dell’edizione 2015, che fu affidata in via diretta a Gl Events.
Il filone di indagine è lo stesso che riguarda Maurizio Braccialarghe, ex assessore alla cultura del Comune di Torino, e Giovanna Milella, ex presidente della Fondazione per il libro.

Redazione

bambini2

Domenica il Museo del Cinema sarà dedicato alle famiglie e ai loro bambini

TORINO 4 OTT –  Anche quest’anno,  il Museo del CInema aderisce alla Giornata delle Famiglie al Museo. Il tema 2016  è la GARA vista come GIOCO, singolo o di SQUADRA e come occasione in cui confrontarsi con gli altri cercando di dare il meglio di se. Per l’occasione il Museo Nazionale del Cinema propone per domenica 9 ottobre  due divertenti CACCE AL TESORO alla Mole Antnelliana e la proiezione del film LA CANZONE DEL MARE al Cinema Massimo! 

ALLA MOLE ANTONELLIANA – LE CACCE AL TESORO

h. 15 –  A qualcuno piace il cinema

Una sfida insolita attraverso le collezioni del Museo, per scoprire i protagonisti e i film che hanno fatto la storia del cinema.

Per le famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni

h 17 – Alla ricerca del set perduto  

Un divertente gioco di ruolo in cui scoprire i componenti necessari alla progettazione e produzione di un film, tra segreti del mestiere e celebri personaggi cinematografici.

Per le famiglie con bambini dagli 11 ai 14 anni

Costo:  € 4 a persona + Ingresso ridotto Museo

Durata attività 1h30’

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA –  l’attività sarà confermata se si raggiungerà un min di 10 partecipanti

Compilare > questo modulo   ed inviarlo a  prenotazioni@museocinema.it

Info: 011- 8138564/65

AL CINEMA MASSIMO – LA CANZONE DEL MARE

la rassegna Cinema con bebè è organizzato in collaborazione con Giovani Genitori

h 10.30  Il film candidato al Premio Oscar come Migliore Film di Animazione inaugura l’appuntamento mensile dedicato alle famiglie con i bimbi più piccoli CINEMA CON BEBE’.

Poetico, magico, commovente, La canzone del mare di Tomm Moore (Irlanda, 2014, 98’), combina sorprendente ricchezza e profondità narrative alla semplicità genuina dei disegni, evocativi e incantevoli. Riesce a intrecciare con intelligenza racconti della tradizione irlandese in una fiaba contemporanea. Una magia per i più piccoli, e anche per gli adulti, che ne resteranno ammaliati.

Il ciclo di proiezioni a misura di famiglia prevede tante piccole accortezze baby friendly: volume ridotto, luci soffuse, fasciatoio, merenda, scaldabiberon, pannolini e passeggino-parking. Non mancheranno, inoltre, la merenda offerta e i gadget in omaggio. Accessibile su ruote.

Cinema Massimo -Sala 1  via Verdi 18 – Torino   

Ingresso € 4, gratuito fino a 3 anni

Redazione

 

mareggiata

Acqua potabile dal mare, un’impresa a cui sta lavorando il Politecnico di Torino

TORINO 3 OTT – Rendere potabile l’acqua di mare, è questo l’ambizioso progetto su cui è incentrata la ricerca condotta da un team di ingegneri del Dipartimento Energia del Politecnico di Torino, del Massachusetts Institute of Technology-MIT A) e dell’University of Minnesota. I risultati di questo lavoro sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista Nature Communications aprendo così una nuova via nello sviluppo di tecnologie per la dissalazione a membrana. ”L’acqua salata del mare – spiega il Politecnico di Torino – può essere dissalata con l’impiego di una membrana, ossia una specie di setaccio in grado di separare le molecole di acqua dai sali.L’energia necessaria può essere fornita da una sorgente di calore, da un campo elettromagnetico oppure dalla pressione idraulica. In particolare, la ricerca italo-americana si è concentrata sul processo di osmosi inversa per la dissalazione dell’acqua, basato sulla capacità di alcuni materiali porosi di farsi attraversare dalla sola acqua separandola dal sale”. Se concretamente applicata, questa tecnologia potrebbe risolvere i problemi di approvvigionamento idrico molti Paesi.

Redazione