Accordi Disaccordi

Ai nastri di partenza la 21esima edizione di ASTI MUSICA

ASTI 30 GIU – La ventunesima edizione di ASTI MUSICA, partirà il 4 luglio con il jazz in un luogo decisamente suggestivo: il chiostro del Museo Paleontologico (Palazzo del Michelerio ore 21.30, ingresso libero).Saranno le note di Accordi Disaccordi a dare il via alla musica della prestigiosa rassegna che vede ancora una volta la partecipazione di ASP, Comune di Asti e la direzione artistica di Massimo Cotto.

I classici della musica jazz e manouche degli anni Trenta, saranno rivisitati in chiave moderna dal Trio formato da: Alessandro Di Virgilio e Dario Berlucchi (fondatori del gruppo), alle chitarre, e Elia Lasorsa, al contrabbasso.In apertura il concerto del cantautore genovese Geddo. Geddo

Una bella sorpresa attenderà il pubblico. L’ex Chiesa del Gesù, parte integrante del Museo dei Fossili, in attesa di essere recuperata sarà eccezionalmente aperta la sera dell’apertura di Asti Musica. Il Parco Paleontologico propone inoltre visite guidate con ingresso libero dalle 19.30 alle 21.30. Asti Musica proseguirà, nella tradizionale Piazza Cattedrale, venerdì otto luglio con il concerto di Ezio Bosso. La manifestazione è sostenuta da Banca C.R. Asti, Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, Iren, AEC, Energrid; media partner La Stampa.

Info su programma (14 appuntamenti) e prevendite: www.astimusica.info. Chiusura il 20 luglio.

B.M.

 

Servizio_Civile_Anpas

Servizio civile Anpas, ultimi giorni per presentare domanda: 296 posti in Piemonte

TORINO 29 GIU – È prorogato all’8 luglio 2016 ore 14.00 il termine di presentazione delle domande al bando per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale. In Piemonte Anpas (Associazione nazionale pubbliche assistenze) mette a disposizione 296 posti presso le proprie associate. Il Servizio civile nazionale in Pubblica Assistenza Anpas è un’opportunità per ragazze e ragazzi di età compresa fra i 18 e i 29 anni non compiuti. Si potrà presentare domanda direttamente alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto entro le ore 14 dell’8 luglio, i settori di attività sono i servizi di emergenza 118 e di trasporto socio sanitario di tipo ordinario come servizi di accompagnamento per visite, terapie e dialisi. Un anno di crescita civile e formativa, di alto valore sociale ed educativo e di cittadinanza attiva.

Elenco delle Pubbliche Assistenze provincia di Torino coinvolte nei progetti “Pronto 118” (emergenza 118), “Cittadinanza e solidarietà”, “Un trasporto per te” (sociale) e numero di posti disponibili:  Croce Verde Bricherasio (6), Croce Verde Cavour (6), Croce Verde Cumiana (6), Croce Verde Perosa Argentina (6), Croce Verde Pinerolo (12), Croce Verde Porte (5), Volontari Soccorso Sud Canavese di Caluso (4), Volontari Assistenza e Soccorso Caravino (4), Ivrea Soccorso (4), Croce Verde None (4), Croce Bianca Orbassano (8), Croce Bianca Rivalta di Torino (6), Croce Verde Cascine Vica Rivoli (9), Pubblica Assistenza Sauze d’Oulx (1), Croce Verde Bessolese di Scarmagno (3), Croce Giallo Azzurra Torino (3), Croce Verde Torino (20), Croce Bianca del Canavese di Valperga (4), Croce Verde Vinovo Candiolo (4), Croce Bianca Volpiano (6).

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che abbiano compiuto diciotto anni e non superato i ventotto anni (28 anni e 364 giorni) al momento della presentazione della domanda e in possesso dei seguenti requisiti: cittadini italiani, cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea, cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti e non aver riportato condanne.

La durata del servizio è di dodici mesi, 30 ore settimanali. Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

I progetti di servizio civile nazionale in Anpas, approvati e finanziati, che riguardano l’ambito del socio sanitario sono: “Cittadinanza e solidarietà” per la provincia di Torino (47 posti) e “Un trasporto per te” per il territorio del pinerolese (24 posti), “Giovani e territorio” per le province di Biella, Novara, Verbania e Vercelli (39 posti), “Un trasporto col cuore” per le province di Alessandria, Asti e Cuneo (49 posti).

Tali progetti prevedono lo svolgimento di servizi socio-sanitari sia su pulmini sia su autoambulanze per quei cittadini che devono effettuare terapie come dialisi, trasporti interospedalieri, essere dimessi da ospedali o case di cura, frequentare centri diurni di socializzazione o riabilitazione. In molti casi gli utenti possono essere persone disabili che spesso necessitano di essere accompagnate negli spostamenti in quanto non autosufficienti o perché bisognosi di particolari accorgimenti durante la fase del trasporto.

I progetti di servizio civile in Pubblica Assistenza Anpas nel campo del soccorso di emergenza 118 sono: “Pronto 118” per la provincia di Torino (50 posti), “Target 118” per le province di Biella, Novara, Verbania e Vercelli (37 posti) e “118 Arriviamo” per le province di Alessandria, Asti e Cuneo (50 posti). Questi progetti includono, oltre alla possibilità di effettuare i servizi sociali precedentemente descritti, anche l’impiego in servizi di emergenza urgenza 118.

I volontari in servizio civile saranno quindi impegnati nel ruolo di soccorritore in ambulanza e in tutte le mansioni concernenti le attività di emergenza e primo soccorso. I progetti prevedono l’inserimento e il tutoraggio dei volontari a partire da un’adeguata formazione certificata dalla Regione Piemonte e da un successivo periodo di affiancamento a personale più esperto.

Le lezioni teorico-pratiche riguarderanno, tra gli altri argomenti, la gestione dell’emergenza, la rianimazione, il trattamento del paziente traumatizzato, la comunicazione e la relazione d’aiuto.È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel bando. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti. La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente alla Pubblica Assistenza che realizza il progetto prescelto, deve pervenire alla stessa entro le ore 14 dell’8 luglio 2016.

Redazione

 

polizia

Mega rissa tra romeni a Madonna di Campagna (TO): un arresto

TORINO 29 GIU – Una mega rissa tra cittadini romeni è scoppiata nella notte in un bar del quartiere Madonna di Campagna, a Torino. Cinque persone, di età compresa tra 21 e 30 anni, sono state denunciatie dalla polizia, intervenuta a sedare il litigio. Altre persone sono fuggite. Uno dei denunciati, 26 anni, è stato arrestato perché colpito da mandato d’arresto europeo.

Redazione

(Repertorio)

Provocò l’incidente in cui morì 18 enne sulla A21, convalidato l’arresto per omicidio stradale

ALESSANDRIA 29 GIU – Sabato notte provocò l’incidente sulla A21 Torino-Piacenza nel quale morì un 18enne: oggi per lui è stato convalidato l’arresto. Si tratta Paolo Lo Bianco, il 56enne, già noto alle forze dell’ordine per guida in stato di ebbrezza, ragione per cui aveva terminato i punti sulla patente e gli era stata ritirata. “Avevo bevuto solo 4-5 bicchieri a cena e nulla di più”, ha tentato di giustificarsi l’arrestato. Il pm ha disposto l’autopsia sul corpo del ragazzo e una consulenza tecnica sulle due auto coinvolte nell’incidente, un tamponamento avvenuto al confine tra le province di Alessandria e di Pavia.

Redazione

ambulanza1

Alba (CN), accoltella l’amico della moglie al pronto soccorso: arrestato

ALBA (CN) 29 GIU – Follia per gelosia:  nella notte nell’ospedale di Alba, un operaio di 50 anni, incensurato, di Castagnito, ha colpito con quattro coltellate, alla schiena e a un occhio, un amico della moglie. La vicenda inizia nella serata di ieri, con un violento litigio, scatenato dalla gelosia, tra marito e moglie. Lei, 48 anni, presa a schiaffi, è fuggita chiedendo a un amico di portarla in ospedale. Al pronto soccorso il fattaccio: è stata raggiunta dal marito, furibondo, che armato di un coltello a serramanico, ha aggredito l’amico. Solo il pronto intervento del personale sanitario e l’arrivo di due gazzelle dei Carabinieri ha evitato il peggio: il ferito si trova ricoverato in ospedale, ma non è in pericolo di vita. L’aggressore è stato rinchiuso nella casa Circondariale di Quarto d’Asti.

Redazione

polizia

Sgominata nel torinese banda dedita a truffe e conio di monete false: la base in Calabria

TORINO 28 GIU – E’ una vera e propria organizzazione criminale dedita alle truffe e alla produzione di documenti e monete false quella sgominata dalla Polizia e attiva sulla provincia di Torino. Otto persone sono indagate a piede libero. Oltre alle truffe la banda aveva creato una zecca per il conio di monete da 50 centesimi, 1 e 2 euro. Undici le perquisizioni nei comuni di Cuorgné, Rivarolo Canavese, Caluso e Collegno, oltre che a Condofuri, in provincia di Reggio Calabria, dove è stata recuperata parte del materiale frutto delle truffe. La banda contattava ditte di noleggio di impianti acustici o negozi di generi alimentari e ordinava prodotti che pagava con assegni circolari falsi e spariva. I colpi si stima  abbiano fruttato 80 mila euro.

Redazione

bud

E’ morto Bud Spencer, un mito mondiale dimenticato dal ‘cinema bene’ italiano

ROMA 27 GIU – E’ morto Bud Spencer, un mito per milioni di fans in tutto il mondo. Carlo Pedersoli, classe 1929, per tutti Bud Spencer, è mancato in serata in un ospedale romano. In coppia con l’amico Terence Hill ha raggiunto un successo indiscusso tra gli anni ’70 e gli anni ’80.  Tante le esperienze, tanti successi, ma anche un po’ di amarezza per non essere stato abbastanza considerato da quel mondo del cinema in cui era entrato un po’ per caso: “In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo – si lamentava negli ultimi anni – nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival”. Per milioni di persone nel mondo Bud Spencer continuerà però a rappresentare un mito dell’eterna lotta del bene contro il male, dei deboli contro i soprusi dei forti.

Redazione

 

cc auto

Pozzo Strada (TO), rapinano magrebino con pitbull e un coltello: arrestati due giovani italiani

TORINO 27 GIU – I Carabinieri di Torino hanno arrestato due giovani italiani di 17 e 21 anni nel quartiere Pozzo Strada per rapina ai danni di un altro giovane, di orgine nordafricana. I due hanno minacciando la vittima con un coltello e si sono impossessati di telefono cellulare, portafoglio e orologio. Ad aiutare il colpo, un cane pitbull, aizzato contro il magrebino.

Redazione

lago maggiore

Escursionista dispersa da giovedì fra montagne Vco e Svizzera

 CANNOBIO (VCO) 26 GIU – E’ dispersa da giovedì nelle montagne tra la Val Grande e la Svizzera  una escursionista di 58 anni, partita mercoledì da Brissago, cittadina del Lago Maggiore in territorio elvetico, per un giro al monte Limidario. (una vetta di 2188 metri tra le Alpi Ticinese e il Verbano). Il soccorso alpino sta cercando la donna da oggi, quando il suo compagno ha dato l’allarme. Le operazioni di soccorso sono concentrate  sul versante italiano in collaborazione con i colleghi svizzeri, supportate da un elicottero della Rega, il soccorso aereo del canton Ticino.

Redazione

cannabis

Due universitari arrestati a Barriera di Milano: in casa 13 piante e un kg di marijuana

TORINO 24 GIU –  Più di un chilo di marijuana congelata in un freezer, 13 piantine di marijuana e 9mila euro in contanti: è quanto è stato trovato dai Carabinieri a casa di due studenti universitari di 26 e 28 anni, che sono stati arrestati nel corso di un blitz antidroga in una palazzina del quartiere Barriera di Milano. Denunciati anche altri due studenti, residenti in un appartamento sullo stesso pianerottolo, dove sono state trovate altre piantine.

Redazione